Sicile.net
 
SICILE
Parole: Singole Tutte
Ultimo aggiornamento: 19/09/2017
Home » La vita in Sicilia » Settore agroalimentare »

Settore agroalimentare

Commenti  (0) Invia un tuo commento Versione stampabile

Altre risorse o riferimenti | PhotoGallery | Link relativi |  

I prodotti tradizionali non sono solo cibo ma vettori di proprietà salutistiche e testimoni del patrimonio storico-culturale dei popoli che lo hanno pensato e tramandato da generazioni.

Forte di questa convinzione, il "Progetto Ibleo" nasce per creare un ponte tra il mondo della ricerca, il mondo della produzione e dei consumatori.

Oggi, il progetto ‚ diventato una istituzione, Il Consorzio Ricerca Filiera Lattiero Casearia, CoRFiLaC , con sede a Ragusa. Vanta collaborazioni con USA | GRECIA | FRANCIA | SPAGNA | GRAN BRETAGNA | SVEZIA | PORTOGALLO | ISRAELE | EGITTO...

L'Italia ‚ rappresentata nel Nucleo Scientifico da :

Prof. Lina Chianese
Dipartimento di Industrie Agrarie, Università di Napoli

Dr. Sebastiano Banni
Dipartimento di Biologia Sperimentale. Cagliari

Prof. Bottazzi, Prof. Battistotti, Prof. Cocconcelli
Istituto di Microbiologia, Centro Ricerche Biotecnologiche
Università Cattolica del Sacro Cuore - Piacenza

Prof. Francesco Regoli
Istituto di Biologia e Genetica - Gruppo Ecotossicologia marina. Università di Ancona

Ph.D. Mauro Serafini
Istituto di Nutrizione umana - Ricerca Antiossidanti Roma  

Dr. Alberto Cappa
Associazione Provinciale Allevatori - Vicenza

Photo gallery
 
Ulivi saraceni nel Bellice
 
 
L'apicoltore Tragna di Favarra (Agrigento) durante un suo esposto
 
 
 
 
il sig. Tragna, apicoltore a Favara
 
 
 
 
Rete frutta secca in Sicilia
 
 
 
Altre risorse o riferimenti

Grano duro

PALERMO (25 novembre 2008). da Terra.it - La scelta varietale costituisce uno dei principali interventi migliorativi in grado di condizionare positivamente, a parit… di costi di produzione, la produttivit… quanti-qualitativa del frumento. Vista l'estrema diversificazione delle condizioni ambientali nelle quali la cerealicoltura mediterranea viene praticata, Š necessario disporre di un pool di variet… a elevata adattabilit…. I programmi di miglioramento genetico sono sempre pi— ispirati dalla crescente richiesta da parte dell'industria di trasformazione di variet… di frumento duro in grado di soddisfare requisiti qualitativi e dall'esigenza degli agricoltori di disporre di variet… pi— produttive, dotate di stabilit… spazio-temporale delle rese, resistenti agli stress di tipo biotico e abiotico, in grado di coniugare tali caratteristiche con il ricorso ad agrotecniche sostenibili dal punto di vista economico e ambientale. I dati dell'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) sulla diffusione delle variet… di frumento duro in Sicilia nell'annata 2005-2006 confermano l'ampia utilizzazione di poche cultivar (Simeto, Duilio, Iride, Ciccio) che occupano oltre il 70% della superficie investita a grano duro nell'Isola (vedi grafico a torta). Altre variet…, seppur valutate positivamente nel corso della sperimentazione varietale condotta da oltre vent'anni in Sicilia, stentano a trovare un'adeguata diffusione commerciale e occupano superfici trascurabili o sono del tutto assenti. Ci• dimostra la lentezza con cui avviene il ricambio varietale nonostante gli sforzi compiuti e i successi ottenuti nel corso degli anni nel campo della ricerca, con la costituzione di nuovi genotipi sempre pi— produttivi.
In tale direzione, la sperimentazione condotta da oltre vent'anni nell'Isola dall'ex Istituto sperimentale per la cerealicoltura (attualmente confluito nel Centro per l'agrumicoltura e le colture mediterranee del Cra) in collaborazione con le universit… di Catania e Palermo e la Stazione sperimentale di Granicoltura, fornisce annualmente agli operatori del settore informazioni dettagliate sull'adattabilit… dei nuovi genotipi disponibili nelle diverse situazioni pedoclimatiche della Sicilia.
Nella tabella si riportano le principali informazioni produttive e qualitative sulle variet… in prova per almeno tre anni consecutivi nell'ultimo quinquennio nella rete nazionale di confronto varietale realizzata in Sicilia. I risultati medi regionali delle prove sono stati indicizzati rispetto alla media dei testimoni (Duilio, Iride e Simeto) in modo da rendere pi— facilmente confrontabili dati ricavati in annate diverse.
Fra le variet… in prova dal 2004 al 2008 emergono per produttivit… le cultivar Saragolla, Iride, Grecale e Anco Marzio tutte caratterizzate da precocit… di spigatura. Le cultivar Creso, Normanno e Svevo hanno manifestato elevati contenuti proteici. I giudizi di pastificazione scaturiscono da un test effettuato adottando la metodologia ufficiale che prevede la essiccazione degli spaghetti a bassa temperatura e la valutazione di tre parametri: collosit…, ammassamento e nervo. L'attitudine panificatoria Š stata valutata mediante baking test, secondo il metodo Aacc modificato per il grano duro, che mira a esaltare le potenzialit… qualitative degli impasti nel fornire pani di elevato volume e regolare alveolatura. Quasi tutte le variet… esaminate hanno espresso qualit… pastificatoria buona o ottima. Le cultivar Svevo e Grecale hanno mostrato ottime qualit… per entrambe le destinazioni d'uso.

Apicoltura

Dal 1981 le api sono vittime in tutta Europa degli acari. Un uomo in Sicilia si ‚ distinto per il suo disaccordo sulle soluzioni immaginate per lottare contro il flagello. Il sig. Calogero Tragna, una vita dedicata alle api, interviene oggi nelle scuole di agricoltura, nei congressi e perfino nelle prigioni. La sua idea ‚ che solo la genetica pu• risolvere seriamente il problema e sostiene tra altre tesi che l'ape siciliana, assai pi— combattiva dell'ape europea, ha dimostrato di sapersi difendere meglio dalle aggressioni, incluse quelle degli acari. Di conseguenza, poich‚ 25 generazioni di api si ottengono nell'arco di una ventina di mesi, ‚ possibile secondo il sig. Tragna migliorare la razza in base precisamente alla sua reattivit….

Il problema si pone per• del necessario ingresso delle api in provenienza da tutto il mondo per soddisfare il mercato della impollinazione nelle serre. La produzione Siciliana a riguardo e lungi di potere rispondere alla fortissima domanda. Basta a pensare alle estensioni spettacolose della sericoltura nella sola zona di Gela-Vittoria. Cosi ‚ sfumata a vecchia idea protezionista della chiusura dello stretto di Messina per evitare il contagio proveniente da specie meno resistente dalle api siciliane...


Link relativi

Corfilac di Ragusa

Fattorie e cantine Coldiretti

Invia un tuo commento riguardo questo articolo
 
Altre risorse o riferimenti | PhotoGallery | Link relativi |
Commenti
Nessun commento
MEMBER'S CLUB
Username
Password
Non sei registrato?
Hai dimenticato la password?
 

Powered & Designed